<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=649080218611404&ev=PageView&noscript=1" />


È la posa ideale per chi desidera creare camminamenti, aree barbecue o gazebi in mezzo al verde: il posizionamento a terra delle lastre EVO_2/E™ ha la funzione di preservare il manto erboso, consentendo di viverlo senza rovinarlo con pesi o calpestii. E’ inoltre indicata per camminamenti e aree, pubbliche o residenziali.

Come posare i "Passi giapponesi"

Per realizzare un pavimento disponendo le lastre con lo stile dei "passi giapponesi", è importante valutare il numero di passi necessari per completare il camminamento, disponendo, in un secondo tempo, le lastre in modo che siano equidistanti tra loro. Per perfezionare la stabilità, si consiglia di scavare 5/8 cm, aggiungendo un letto di ghiaia fine con granulometria compresa tra i 3 e i 6 mm, e compattare il fondo prima di posare la lastra. Si noti come le lastre non debbano superare il manto erboso per non danneggiare il tosaerba al momento del passaggio.

 

 
Le stratigrafie proposte sono unicamente indicative della tipologia di applicazione: si raccomanda di fare riferimento alle normative specifiche di ogni singolo paese per realizzare una pavimentazione a regola d’arte. Per qualsiasi indicazione e suggerimento relativo alla posa si prega di consultare il manuale specifico di EVO_2/E™.

Clicca qui